Realizzazione di massetti tradizionali per pavimenti ceramici o parquet

Il massetto costituisce lo strato superficiale del supporto, sul quale si esegue la posa in opera del pavimento in ceramico o in legno; può essere costituito da diversi materiali con caratteristiche diverse tra loro
In genere deve avere spessore uniforme in tutta la sua estensione per evitare screpolature e fessurazioni.
Deve essere isolato dal supporto per evitare la comparsa di fenomeni di risalita umidità o condensazione di vapore. In date situazioni si utilizza un foglio di PA come isolante.
Va inoltre posto in opera distanziato e separato dalle pareti per mezzo di idonee strisce di materiale espanso.

Esistono principalmente due tipi di massetto comunemente utilizzati : cementizio, materiali a rapida ultra rapida essicazione

Il massetto cementizio
è costituito da una malta composta di cemento Portland 32,5 e aggregato minerale di sabbia di fiume o pulita, impastati con acqua pulita ed eventuali additivi.
La dosatura consueta è di 300 Kg di cemento per metro cubo di sabbia con un rapporto acqua/cemento inferiore a 0,5.
Durante la posa viene ben compattato e frattazzato, in modo che la superficie risulti molto simile all'intonaco.

Il massetto di materiali a rapida essicazione
Prerogative particolari di questi tipi di massetto sono che essi induriscono in tempi più brevi rispetto i massetti cementizi, dai 7 ai 15/20 giorni con il controllo preciso della quantità di acqua indicata dal fabbricante immessa nell'impasto. Lo spessore consueto è inferiore a cm 5.

Il massetto di materiali a ultra rapida essicazione
Questo tipo di massetto indurisce in tempi ancora più brevi ca. 3/7 giorni. Hanno un costo più elevato

Per informazioni e preventivi:

CHIAMA: 389.4796146 Daniel

info@ristrutturare-roma.it

 

30/10/2017