Pratiche edilizie

Pratiche edilizie Roma: CILA, DOCFA, SCIA, OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO, ecc.

16Imgs

Se decidi fare lavori di ristrutturazione della tua casa a Roma o dei lavori di semplice manutenzione, sostituzione di impianti, adempimenti e certificazioni: ognuno di questi interventi richiede pratiche edilizie e burocratiche più competenze professionali specifiche, non sempre facili da individuare.

La nostra impresa edile si avvale della collaborazione dello studio tecnico Adami Architetture - Studio tecnico professionale Roma - pratiche edilizie, progettazione interni attraverso il quale offriamo un’ampia gamma di servizi legati alla progettazione ed alle pratiche edilizie a Roma e Provincia.

Vediamo una breve guida su cosa abbiamo fatto e a chi è stato opportuno rivolgersi nei diversi casi.

I lavori di manutenzione ordinaria non richiedono nessuna tipologia di adempimento, basta chiamare  subito la  nostra impresa. Questo vale anche per semplici ristrutturazioni, i cosiddetti lavori di edilizia libera (rifacimento dei pavimenti, tinteggiatura, sostituzione infissi, eliminazione di barriere architettoniche).

Nei lavori di edilizia libera rientrano anche le opere necessarie a soddisfare esigenze contingenti e temporanee, e che vengono rimosse entro 90 giorni. In questo caso, però, è richiesta la CILA, comunicazione di inizio lavori, che va inviata al Comune di Roma utilizzando un modello semplificato pubblicato.

Che cos'è la CILA?

La CILA - Comunicazione d’inizio lavori asseverata - è una pratica edilizia necessaria per la ristrutturazione interna di un immobile che include lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Per sapere di più clicca sul link qui sotto:

CILA a Roma - Pratiche edilizie per ristrutturazione casa, appartamento a Roma

I lavori sugli impianti di riscaldamento e raffreddamento (ad esempio, la sostituzione della caldaia), hanno richiesto sempre il rilascio di uno specifico libretto da parte della nostra impresa . Lo stesso, quando abbiamo modificato un impianto elettrico, idrico, o del gas, abbiamo rilasciato la dichiarazione di conformità, entro 30 giorni dalla fine dei lavori.

Se le ristrutturazioni edilizie sono state più complesse, è stata richiesta la CILA, comunicazione inizio lavori asseverata: interventi di manutenzione straordinaria, determinate tipologie di abbattimento di barriere architettoniche, pertinenze minori. In parole molto semplici, è stata necessaria la CILA per tutti i lavori non di edilizia libera che però non hanno richiesto adempimento più complessi, ovvero SCIA (segnalazione certificata inizio attività) o permesso di costruire.

Di volta in volta, quando si procede a opere di ristrutturazione, è bene verificare in quale tipologia ci si ritrova per sapere quale documentazione presentare. In ogni caso, possiamo raccomandare un nostro tecnico a Roma abilitato nelle pratiche edilizie.

 

Cos'è il DOCFA? 

 DOCFA (Documenti Catasto Fabbricati) è un programma istituito dal catasto utilizzato per compilare i documenti tecnici catastali e per la presentazione agli Uffici provinciali disseminati sul territorio peninsulare del modello di "Accertamento della Proprietà Immobiliare Urbana''.

Per sapere di più clicca sul link qui sotto:

DOCFA a Roma: cos'è e quando è necessario eseguirla

Adami Architetture offre il paccheto base CILA + DOCFA. Il “pacchetto” comprende la pratica della Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (CILA) per lavori di ristrutturazione interni a Roma e Provincia e la successiva variazione DOCFA necessaria per aggiornare la planimetria catastale.

Per sapere di più sul servizio e sui prezzi/costi clicca sul link sottostante:

Pacchetto base: CILA + DOCFA a Roma, prezzi e costi

 

Che cos’è l'occupazione del suolo pubblico?

La domanda di concessione per l’occupazione del suolo pubblico è la pratica necessaria per occupare spazi pubblici con arredi fissi da esterni (sedie, tavoli, pedane, fioriere, ringhiere etc.) o con strutture (ombrelloni, gazebo, tettoie, verande etc.) e per l'installazione di luci esterne.

Per occupazione del suolo pubblico si intende tutto ciò che occupa materialmente uno spazio a terra oppure che proietta la propria ombra a terra sul suolo pubblico o ad uso pubblico.

Clicca sul link qui sotto per avere informazioni dettagliate sulla pratica di occupazione del suolo pubblico:

Occupazione Suolo Pubblico Roma

  

Quale documentazione è necessaria nel momento in cui finisce un lavoro di ristrutturazione a Roma?

In linea generale, non bisogna comunicare nulla nel caso di lavori di edilizia libera mentre in tutti gli altri casi ci vuole almeno una comunicazione di fine lavori. Può essere necessaria anche una segnalazione certificata di agibilità (ad esempio, per nuove costruzioni), entro 15 giorni dalla comunicazione di fine lavori, che deve essere rilasciata da un tecnico abilitato.

16/06/2020

CILA a Roma - Pratiche edilizie per ristrutturazione casa, appartamento a Roma

- CHE COS’E’ LA CILA?

- QUAL E' L'AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA CILA?

- CHE COS’E' LO SPID? 

- COSA SERVE PER PRESENTARE UNA CILA?

CHE COS’E' LA LEGITTIMITA’ URBANISTICA?

16/06/2020

DOCFA a Roma: Cos'è e quando è necessario eseguirla

COS'E' IL DOCFA

QUANDO E' NECESSARIO IL DOCFA?

PERCHE' SI DEVONO REDIGERE LE VARIAZIONI CATASTALI?

04/06/2020

Pacchetto base: CILA + DOCFA a Roma, prezzi e costi

Prestazioni professionali

Prezzi/Costi: compensi e spese

Condizioni di pagamento

04/06/2020

Occupazione Suolo Pubblico Roma

Che cos’è l'occupazione del suolo pubblico?

Quale è la documentazione necessaria a Roma per la pratica edilizia di occupazione del suolo pubblico?

Quale è la tempistica a Roma per la pratica di occupazione del suolo pubblico?

04/06/2020