DOCFA a Roma: Cos'è e quando è necessario eseguirla

COS'E' IL DOCFA

QUANDO E' NECESSARIO IL DOCFA?

PERCHE' SI DEVONO REDIGERE LE VARIAZIONI CATASTALI?

COS'E' IL DOCFA

 DOCFA (Documenti Catasto Fabbricati) è un programma istituito dal catasto utilizzato per compilare i documenti tecnici catastali e per la presentazione agli Uffici provinciali disseminati sul territorio peninsulare del modello di "Accertamento della Proprietà Immobiliare Urbana.

Con il DOCFA, si presentano presso il Catasto i nuovi accatastamenti, le variazioni catastali di edifici già esistenti e le denunce di unità afferenti a enti urbani. Rientrano anche le costruzioni comprese in un immobile che siano sfuggite all'accatastamento originario o che siano state realizzate in epoca successiva per le quali è necessario quindi provvedere alla dichiarazione in catasto.

 

QUANDO E' NECESSARIO IL DOCFA?

La procedura DOCFA è una modalità informatica che può consentire a un tecnico (geometra, ingegnere, architetto), di dichiarare al catasto che l'immobile oggetto della dichiarazione sia stato oggetto di variazioni rilevanti, sia di nuova costruzione dovendo essere di conseguenza accatastato oppure costituisca un'unità afferente (tipologia assimilabile in effetti a una nuova costruzione).

L'elaborato DOCFA può essere redatto esclusivamente da un tecnico, tramite una procedura completamente informatizzata. E' composto di diverse parti (mod. D1, mod. 1NB o 2Nb parte prima, mod. 1NB o 2NB parte seconda, elenco dei subalterni assegnati, elaborato planimetrico e planimetrie delle unità immobiliari dichiarate) e serve a sviluppare le indicazioni fornite dal tecnico attribuendo a ognuna delle unità dichiarate la propria categoria catastale, la classe, la consistenza e la rendita catastale.

 

PERCHE' SI DEVONO REDIGERE LE VARIAZIONI CATASTALI?

Le cause più comuni di variazione catastale sono le seguenti:

-divisione, la quale diventa necessaria una volta che l'unità immobiliare sia stata oggetto di frazionamento andando perciò a generare due o più porzioni, ognuna delle quali presenti le caratteristiche proprie di una classica unità immobiliare;

- fusione, la quale può a sua volta essere utilizzata nelle occasioni in cui due o più unità di qualsiasi categoria e partita speciale vengano a essere unite andando in conseguenza di questa operazione a costituire una sola unità;

- ampliamento, che si può invece utilizzare nell'eventualità in cui si vada a registrare un aumento di superficie e/o volumetria dell'unità considerata.

La procedura DOCFA può anche essere eseguita nel caso si debba procedere alla presentazione di una planimetria mancante, sia nel caso essa non sia mai stata presentata che quando sia stata smarrita da parte dell'ufficio, rendendo necessaria la sua presentazione.

 

 

Il DOCFA o può essere presentata soltanto online, un obbligo prefigurato del resto dalla risoluzione emessa l'11 marzo dall'Agenzia delle Entrate.

Tutti coloro i quali necessitino il DOCFA a Roma, possono trovare un valido ausilio nello studio tecnico Adami Architetture, ove sono presenti moltissimi professionisti abilitati alla presentazione online di questo documento e di altri. Uno strumento sempre più usato da moltissimi utenti che trovano nel nostro portale un vero e proprio punto di incontro tra le esigenze dei consumatori e una proposta assolutamente puntuale e precisa da parte di aziende e professionisti che si rivelano in grado di accompagnare il cliente nell'acquisto di prodotti e servizi di pregio, al minor costo possibile.

Proprio per quanto riguarda questo aspetto, va ricordato che il prezzo della compilazione del DOCFA può variare anche in maniera sensibile, in base all'ubicazione dell'unità immobiliare per la quale il documento deve essere predisposto.

04/06/2020