Contattaci qui su WhatsApp

Come funziona la cessione del credito per il SuperBonus al 110%?

L’articolo 121 permette a coloro che sosterranno spese, negli anni 2020 e 2021, di poter scegliere, in luogo dell'utilizzo diretto del SuperBonus al 110%, alternativamente:

 

  • un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi. Quest’ ultimo lo potrà recuperare sotto forma di credito d'imposta, con facoltà di successiva cessione del credito ad altri soggetti, ivi inclusi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari;

 

  • la trasformazione del corrispondente importo in credito d'imposta, con facoltà di successiva cessione ad altri soggetti, ivi inclusi istituti di credito e altri intermediari finanziari. Il credito d'imposta è usufruito con la stessa ripartizione in quote annuali con la quale sarebbe stata utilizzata la detrazione. La quota di credito d’imposta non utilizzata nell'anno non può essere usufruita negli anni successivi, e non può essere richiesta a rimborso.

 

  • La detrazione può essere esercitata in relazione a ciascuno stato di avanzamento dei lavori. Ai fini del presente comma, per gli interventi di cui all'articolo 119 gli stati di avanzamento dei lavori non possono essere più di due per ciascun intervento complessivo e ciascuno stato di avanzamento deve riferirsi ad almeno il 30 per cento del medesimo intervento.